Nuova guida sulla registrazione dei contratti di locazione

Fornire una panoramica esauriente e completa di informazioni pratiche sui contratti di locazione.

More...E’ questa la finalità della guida realizzata dall’Agenzia delle Entrate “Registrare il contratto di locazione: facile e conveniente” (file in formato .pdf).

La pubblicazione spiega innanzitutto le modalità con le quali adempiere al principale obbligo fiscale conseguente alla stipula, ovvero la registrazione del contratto, sottolineando in particolare i vantaggi derivanti dall’utilizzo della procedura telematica, che consente di:
• creare e stampare il testo del contratto, utilizzando schemi prestabiliti adattabili alle proprie esigenze;
• calcolare, senza errori, le imposte dovute;
• registrare l’atto con la trasmissione telematica del file e pagare in totale sicurezza le imposte dovute;
• provvedere, sempre online, a pagare le imposte per le annualità di affitto successive alla prima, per le risoluzioni, le proroghe e le cessioni dei contratti in essere.

In pratica, utilizzando la procedura telematica gestita dall’Agenzia delle Entrate, è oggi possibile registrare i contratti e versare le imposte con un’unica rapida operazione.
Particolare attenzione è inoltre riservata ai vantaggi connessi alla registrazione del contratto di locazione, che dà diritto a diverse agevolazioni fiscali, sia per i proprietari che per determinate categorie di inquilini, tra i quali rientrano gli studenti, se fuori sede, e i lavoratori dipendenti.
Una parte della Guida è invece riservata all’indicazione degli adempimenti da porre in essere per rimediare ad eventuali errori e dimenticanze in caso di mancata registrazione del contratto.
In chiusura, l’opuscolo completa le informazioni richiamando le particolari disposizioni introdotte per combattere il fenomeno delle locazioni sommerse dalla legge finanziaria n. 311 del 2004.
Fonte: Agenzia delle Entrate

Categorie News